Pavimenti cementine industrial style

Ricreate l’effetto urban anche nella vostra casa

In questo articolo non ci soffermeremo sugli aspetti tecnici dei pavimenti cementine industrial in gres porcellanato, visto che ne abbiamo decantato caratteristiche e peculiarità in altri articoli. Oggi parleremo di come ricreare una situazione vintage, industrial, urban style nella vostra casa.

E’ molto importante in questi casi, per ottenere un effetto realistico ed emozionale, riuscire ad individuare i materiali migliori, sia dal punto di vista tecnico ma soprattutto estetico.

Lo stile vintage che vogliamo rievocare è caratterizzato proprio dall’abbinamento di materiali diversi come il cemento ed i pavimenti cementine (ad esempio) o anche il legno. Tutto dipende molto, dal tipo di effetto finale che vogliamo ottenere.

Sicuramente un ambiente o una casa che intende rispecchiare la linea informale e dinamica dello stile industrial deve essere caratterizzata da un pavimento adatto. Di seguito vedremo come utilizzare i pavimenti effetto cemento, il finto parquet ed i pavimenti cementine. Quest’ultimi rappresentano un elemento distintivo, adatto in entrambi gli accostamenti o addirittura da usare anche da soli, tutto dipenderà da cosa vorrete realizzare, da quanto vintage dovrà presentarsi il vostro lavoro e dal carattere che vorrete esprimere con la vostra realizzazione.


0831 170 7040

ASSISTENZA E ORDINI TELEFONICI DALLE ORE 9:00 ALLE ORE 19:00

Scopri tutti i pavimenti in ceramica
0%

Pavimenti cementine e pavimenti effetto cemento

Il primo abbinamento è quello tra i pavimenti effetto cemento e i pavimenti cementine. L’accostamento di questi due materiali è molto naturale, spontaneo. Il comune aspetto “opaco” ed i toni neutri dei pavimenti effetto cemento, si sposano davvero bene con le cromaticità delle piastrelle cementine. In molti progetti, si inseriscono i 20×20 o 15×15 cementine (ma anche effetto maioliche) come rivestimento bagni e cucina.

Una scelta certamente vista tante volte, ma, che, con le dovute accortezze può sempre rappresentare qualcosa di nuovo e di bello. In certi casi ad esempio diventa un punto di forza, la disposizione delle pareti del bagno, le altezze del rivestimento e soprattutto, la scelta delle serie da accostare, nonché lo schema di posa. Ci vuole indubbiamente fantasia ma, anche molto gusto estetico per evitare di scombinare il tutto e fare degli errori irreparabili.

Farsi aiutare da un designer o architetto, diventa quasi obbligatorio, non solo per l’aspetto estetico ma, anche per quello tecnico, un esempio? Beh, le piastrelle potrebbero avere spessori diversi o misure incompatibili. Ci sono però delle aziende che hanno risolto queste problematiche, proponendo dei pavimenti cementine e delle piastrelle effetto cemento della stessa serie, in questo modo, sarà quindi possibile accostare i due prodotti diversi, senza preoccuparsi di commettere errori tecnici o di abbinamento di colori (soprattutto di fondo).

C’è insomma una vasta scelta di possibilità se vorrete usare i pavimenti cementine nella vostra nuova casa, investite un pò di tempo per cercare quella giusta per voi, il risultato finale sarà garantito.

Pavimenti cementine e finto parquet

Il finto parquet è uno dei pavimenti più diffusi ed amati nel corso degli ultimi 10 anni. Accostare e posare dei pavimenti cementine in contesti in cui ci sono dei pavimenti finto parquet potrebbe sembrare facile, elementare, eppure non sempre questo delizioso abbinamento porta i frutti sperati. A differenza dell’effetto cemento, che gioca su sfumature più o meno delicate, ma su texture molto leggere, il finto parquet invece, ha delle texture marcate e ricche di personalità (le venature e i nodi del legno) in accostamento ai toni  tipici del legno, che, indubbiamente sono lontani da quelli dei pavimenti cementine. Che si fa allora in questi casi? Arrendersi? Già mai!

Non fatevi prendere dallo sconforto, esistono delle soluzioni per contrastare queste problematiche. Una è quella di scegliere materiali nettamente diversi tra loro, con colorazioni che devono accostarsi bene tra loro, ma, che non devono richiamarsi. Decidere di abbinare due piastrelle dai toni differenti che stanno però bene tra loro, è certamente un’idea molto azzeccata, che vi fornirà un risultato elegante e ricercato.

L’alternativa alla soluzione precedente è quella di ricercare delle aziende che abbiano  in catalogo, dei finto parquet e delle cementine della stessa serie. Ci sono infatti particolari piastrelle che uniscono in maniera idonea i toni di fondo (venature e colori) del finto parquet ai disegni delle cementine. Il risultato finale è davvero armonioso e continuo. Una garanzia per quanti non vogliono affidarsi a degli arredatori o che semplicemente amano accostamenti cromatici più soft e lineari.

Visita il nostro shop
Ceramicheaz.it è di proprietà di EHOME360 - Via Don Minzoni 82, Carovigno (BR) - P.IVA: IT 02608370744 - REA: BR–158708